Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il messaggio del Console Generale

 

Il messaggio del Console Generale

Cari connazionali, gentili visitatori,

desidero rivolgere un cordiale saluto di benvenuto al Consolato Generale d’Italia di Charleroi.

L’Ufficio è competente per le province di Hainaut, Namur, Liegi e Lussemburgo, facenti parte di un’ampia regione del Regno del Belgio caratterizzata da forti legami storici, economici e culturali con l’Italia.

Attualmente, in seguito all’accorpamento del Consolato Generale in Liegi e del Vice Consolato in Mons, si stima una presenza complessiva di quasi 180.000 concittadini, rendendo di fatto il Consolato Generale in Charleroi fra i primi al mondo per numero di connazionali presenti.

Sono onorato di poter svolgere il ruolo che mi è stato affidato ed auspico di rendere il consolato un punto di riferimento non solo per le ordinarie pratiche consolari, ma anche per lo sviluppo di tutte le componenti del “Sistema Italia” presenti in questa circoscrizione consolare, ove opera anche un Ufficio scolastico incaricato di coordinare corsi di lingua e cultura italiana.

L’Ufficio vuole proporsi come una struttura al passo coi tempi, con servizi moderni ed un occhio di riguardo ai rapporti italo-belgi e alla proiezione esterna del Consolato Generale, nell’ambito dell’azione condotta dall’Ambasciata d’Italia a Bruxelles.

Assicuro il migliore impegno, nel quadro delle risorse disponibili, per offrire un servizio il più possibile efficiente agli utenti, consapevole che gli strumenti informatici possano contribuire a snellire le procedure, semplificare l’attività amministrativa e sviluppare gli strumenti di informazione e comunicazione.

Tramite il nostro sito web potrete inoltre essere sempre informati sulle funzioni e sulle attività consolari, nonché fornire ogni utile suggerimento per una maggiore fruibilità del sito al fine di migliorare la nostra azione istituzionale.

David Michelut


Auteur:

David Michelut

378