Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Focus COVID-19

Data:

10/03/2020


Focus COVID-19

Con Decreto del Presidente del Consiglio (DPCM)  il Governo Italiano ha ulteriormente rafforzato le misure sin qui adottate per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19.

L’ ultimo atto del Governo dispone principalmente le seguenti misure valide fino al 3 aprile 2020 :

- di evitare spostamenti, a meno di comprovate esigenze lavorative, di motivi di necessità o di salute;

- la forte raccomandazione a chi abbia sintomi da infezione respiratoria e febbre maggiore  di 37,5° di rimanere presso la propria abitazione e di contattare il proprio medico;

- la sospensione di ogni evento sportivo, a meno che esse abbiano luogo senza la presenza di pubblico;

- la chiusura degli impianti sciistici;

- la fornitura dei servizi di ristorazione e bar dalle ore 6.00 alle ore 18.00 se i gestori possono garantire il rispetto della distanza di un metro tra i frequentatori;

- il mantenimento dell’apertura degli altri esercizi commerciali, se i gestori possono garantire il rispetto della distanza di un metro tra i frequentatori;

- la chiusura nel fine settimana delle medie e grandi superfici di vendita ed il rispetto della distanza di un metro tra i frequentatori nel corso della settimana;

- la sospensione dei servizi educativi per l’infanzia, l’istruzione scolastica e la formazione universitaria, se non a distanza, ad eccezione della formazione per medici e professioni sanitarie;

- l’introduzione di misure di prevenzione nell’accesso ad aree di aspetto dei pronto soccorso e nell’accesso di parenti a strutture di ospitalità e degenza;

- il divieto assoluto per chi è in quarantena preventiva o sia risultato positivo al virus di muoversi dalla propria abitazione;

- la sospensione di ogni manifestazione, ivi comprese quelle di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, con la conseguente sospensione di ogni attività presso (a titolo di esempio) cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi;

- la chiusura dei musei;

- la sospensione dei viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche;

- l’apertura al pubblico dei luoghi di culto se è possibile garantirvi il mantenimento della distanza di un metro tra i frequentatori ma sono sospese tutte le cerimonie civili e religiose;

- l’adozione di interventi straordinari di sanificazione dei mezzi di trasporto pubblico, anche a lunga percorrenza;

- la possibilità di adottare il lavoro agile ad ogni forma di lavoro subordinato;

- la messa a disposizione degli addetti e dei visitatori di soluzioni disinfettanti per l'igiene delle mani nelle pubbliche amministrazione ed in tutti i locali aperti al pubblico;

- l’obbligo per chiunque rientri in Italia provenendo da Paesi a rischio epidemiologico di comunicarlo alle Autorità sanitarie.

A coloro che programmano un viaggio dall’Italia in Belgio o dal Belgio all’Italia, si segnala che in Belgio non risultano al momento essere state prese misure specifiche con riferimento a viaggiatori in provenienza dall’Italia; questo non esime naturalmente dal rispetto delle pertinenti misure previste in Italia dal citato DPCM, con particolare riferimento a chi provenga dalla Lombardia e dalle quattordici province da esso identificate o sia sottoposto a misure di quarantena.

Si prega ad ogni modo di osservare che Alitalia ha interrotto i voli per l’estero da/per Milano-Malpensa, e che già nei giorni scorsi, per ragioni di carattere commerciale dovute ad una sensibile diminuzione delle prenotazioni, Brussels Airlines e Ryanair avevano ridotto

la frequenza dei voli da/per l’Italia; per dettagli si rimanda ai siti internet di dette compagnie aeree.

Alla luce del fatto che la situazione potrà evolvere, si invita l’utenza interessata a rimanere informata tramite la regolare consultazione dei seguenti siti internet:

• Protezione Civile

• Ministero della Salute

• Ministero degli Esteri

I cittadini belgi che lo ritenessero utile, potranno verificare le indicazioni emesse dal Governo belga sulla pagina dei Consigli ai viaggiatori del locale Ministero degli Esteri.

 

 

 


483