Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

XX SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO A CHARLEROI – IL CONSOLATO GENERALE PROPONE UN VIDEO-STREAMING SUL TEMA “LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI: FUMETTI, STREET ART E GRAFFITI”

Data:

21/10/2020


XX SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO A CHARLEROI – IL CONSOLATO GENERALE PROPONE UN VIDEO-STREAMING  SUL TEMA “LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI: FUMETTI, STREET ART E GRAFFITI”

Martedì 20 ottobre in occasione della XX edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo il Consolato Generale di Charleroi, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico - sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica - ha promosso e organizzato una serata evento in videoconferenza streaming, dedicata all’argomento di questa edizione dal titolo “L’italiano tra parola e immagine: graffiti, illustrazioni, fumetti”.

L’evento ha visto la partecipazione di tre relatori di rilievo, cultori di materia, tra cui Vincenzo Sparagna, storico fondatore e direttore della rivista “Frigidaire”.

Le tematiche sono state illustrate sia in chiave storico-linguistica e antropologica, ponendo l'accento su forme espressive come il fumetto, la novella grafica e la street art.

Durante l’incontro è stato affrontato il tema della contaminazione ed evoluzione della lingua italiana attraverso i fumetti e la graphic novel, che hanno contribuito a diffondere neologismi ormai di uso comune. D’altra parte lo street artist Cibo ha presentato le modalità attraverso le quali i messaggi - iconici o linguistici - negativi, apposti sui muri delle nostre città, possano diventare elementi artistici positivi che celebrano il cibo come aspetto tipico della cultura e tradizione italiana. Infine, con l’ultimo intervento, si è disquisito sul tema della nascita del fenomeno dei “graffiti”, sottolineandone la matrice antropologica e sociale.

L’evento è stato trasmesso sul canale Youtube del Consolato Generale e rimarrà fruibile durante questo periodo per tutti coloro che fossero interessati.

Di anno in anno, l'iniziativa riscuote un crescente successo presso la Rete diplomatico-consolare, arrivando a coinvolgere un numero sempre maggiore di partecipanti attraverso molteplici eventi per ogni tipo di pubblico e dimostrando la vitalità dell’interesse per la lingua e la cultura italiana in tutto il mondo.

Per maggiori dettagli, nonché per visionare il relativo libro, edito anche quest’anno in formato digitale dall’ Accademia della Crusca, si invita a visitare la pagina dedicata sui siti web dell’ Accademia, del MAECI e degli Istituti Italiani di Cultura.

 

 

 

 


530