Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Covid-19: Punto della situazione.

Data:

24/02/2022


Covid-19: Punto della situazione.

MISURE ADOTTATE IN CONTINUA EVOLUZIONE

 

Regole per l’ingresso dal 1 maggio al 31 maggio

 

L’ordinanza del Ministro della Salute del 22 febbraio 2022 supera lo schema di divisione degli Stati esteri per liste di Paesi, uniformando le regole di ingresso sul territorio nazionale tra Paesi UE/Schengen e resto del mondo.

La successiva Ordinanza del Ministro della Salute del 28 aprile ha confermato tale impostazione ed esteso al momento fino al 31 maggio le misure già in vigore, tranne che per la compilazione dell’EU Passanger Locator Form non più obbligatoria.

L’ingresso in Italia verrà dunque consentito presentando una certificazione verde UE (o riconosciuta equivalente) da cui risulti la vaccinazione da Covid-19 (non più vecchia di nove mesi, nel caso del ciclo primario), oppure la guarigione (non oltre sei mesi), oppure l’avvenuta sottoposizione con esito negativo, prima della partenza, ad un test antigenico (massimo 48 ore) o molecolare (massimo 72 ore).
In caso non venga presentata nessuna delle tre certificazioni citate, all’arrivo in Italia occorrerà sottoporsi alla misura dell’isolamento fiduciario per cinque giorni presso l’indirizzo indicato nel PLF, al termine dei quali occorrerà sottoporsi ad un nuovo test molecolare o antigenico.

Eccezioni all’obbligo di presentazione delle certificazioni, rilevanti al fine dell’ingresso dal Belgio, si applicano:
- all'equipaggio dei mezzi di trasporto;
- al personale viaggiante;
- a chiunque transiti, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a trentasei ore, al termine dei quali occorrerà sottoporsi ad un nuovo test molecolare o antigenico.
I minori di sei anni sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico.

*********

Le misure sanitarie e per gli spostamenti, adottate dal Governo nazionale e dalle singole Regioni italiane, sono in continua evoluzione.

Per consultare le misure del Governo clicca qui.

Per informazioni sui viaggi da e verso l’Italia – e le singole Regioni – si invita a visitare il sito Viaggiare Sicuri.

Per approfondimenti sui viaggi in Belgio e aggiornamenti visita il sito dell’Ambasciata d’Italia a Bruxelles focus coronavirus 

   *********

Situazione Bilaterale

 

A coloro che programmano un viaggio dall’Italia in Belgio o dal Belgio all’Italia, si raccomanda di consultare il sito dell’Ambasciata Italiana a Bruxelles e il sito viaggaresicuri.it curato dal Maeci e dall'unità di crisi.

Alla luce del fatto che la situazione evolve, si invita l’utenza interessata a rimanere informata tramite la regolare consultazione dei seguenti siti internet:

 

PdCM – Dipartimento Protezione Civile

Ministero della Salute italiano

Ministero degli Esteri italiano

 

I cittadini belgi che lo ritenessero utile, potranno verificare eventuali indicazioni emesse dal Governo del Regno del Belgio sulla pagina dei Consigli ai viaggiatori del Ministero degli Esteri belga.
Per ogni informazione di carattere sanitario si può visitare il sito della SPF SANTE PUBLIQUE info-coronavirus.be.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 


481